Airbnb ad Amsterdam

Airbnb ad Amsterdam

Vita libera e decisamente divertente, ma anche ricca di arte dell’età dell’oro e fantasmagorica architettura fiamminga, Amsterdam è la destinazione perfetta per una pausa urbana. Passeggiando per i canali taggati UNESCO, si ha la sensazione che gli olandesi sappiano davvero come si vive. Li vedi sgranocchiare stroopwafel glassati al caramello o bere una birra fredda vicino ai binari del tram oppure sfrecciare in bicicletta o sorridere nei caffè locali. Puoi unirti a loro in questa lifestyle molto rilassata oppure scovare le opere inestimabili di Van Gogh, vedere il nascondiglio inquietante di Anne Frank, esplorare l’ex casa di Rembrandt, percorrere le strade nebbiose del quartiere a luci rosse – potremmo continuare all’infinito.

Amsterdam è piena di hotel, ma perché non concedersi un po’ di spazio extra optando invece per un affitto Airbnb? Puoi scegliere tra stanze singole o intere proprietà o persino ritrovarti in attici e appartamenti eleganti che trasudano fascino hipster e incanalano il lato creativo e artistico di The Dam. Questa guida è il biglietto di visita perfetto per esplorare il mondo degli Airbnb ad Amsterdam. Continua a leggere per avere tutti i suggerimenti sui vari quartieri e alcune info utili sugli affitti a breve termine …

In questa guida Airbnb Di Amsterdam:

Gli Airbnb sono legali ad Amsterdam?

Gli Airbnb sono legali ad Amsterdam?

Certo. Si è parlato molto di limitare il servizio in alcune zone della città dopo i timori di un’eccessiva gentrificazione e l’aumento degli affitti per i residenti. Tuttavia, finora l’unico provvedimento in atto è il limite massimo di giorni in cui gli host possono mettere le loro proprietà a disposizione dei viaggiatori, cioè di soli 30 giorni all’anno. Come visitatore, puoi comunque prenotare e navigare tra Dam Square e la Centraal Station a tuo piacimento. Tieni presente che potresti dover pagare tasse turistiche extra e presentare la tua carta d’identità o il passaporto all’arrivo.

In quale quartiere Airbnb di Amsterdam dovrei soggiornare?

Il centro di Amsterdam è delineato dalle famose acque del Canal Ring. All’interno si trovano Dam Square (1) – the best-known plaza in the Netherlands – and the debaucherous Quartiere a Luci Rosse (2). Lasciati alle spalle il Canal Ring scoprirai quartieri come il verde e industrial-chic Noord (3) (in direzione nord), o il dipartimento alternativo ed etnicamente diversificato di De Pijp (4) (a sud). Altre opzioni degne di nota sono le belle passeggiate in mattoni rossi di Jordaan (5) e i parchi tranquilli di Westerpark (6).

Dam Square & dintorni
Il Dam Square con il Palazzo Reale a destra © TTstudio / Shutterstock.com

Dam Square & dintorni

Pro
  • Molto centrale
  • Adatto alle famiglie
  • Vicino alla stazione ferroviaria
Contro
  • La zona più frenetica della città
  • Zona costosa dove soggiornare

Il cuore pulsante del centro storico di Amsterdam che si trova tra l’anello dei canali della città, patrimonio mondiale dell’UNESCO, Dam Square è il punto di riferimento dell’intera capitale. Inoltre, è il fulcro dell’intero stato olandese, con il suo maestoso Palazzo Reale e le alture del XV secolo della Nieuwe Kerk. L’area, combinata con le suggestive strade del Grachtengordel a nord, è ben collegata con il resto della città ed è piena di caffè, musei e attrazioni per famiglie.

Il Quartiere a Luci Rosse (De Wallen)
Il Quartiere a Luci Rosse © Olena Z / Shutterstock.com

Il Quartiere a Luci Rosse (De Wallen)

Pro
  • Bella vita notturna
  • Una zona con tanto carattere!
  • Un sacco dei famosi “coffeeshop” di Amsterdam si trovano qui
Contro
  • Non adatto alle famiglie
  • Molto rumorosa di notte

Il Quartiere a Luci Rosse forse è il quartiere più famoso di tutti i Paesi Bassi. Altrimenti noto come De Wallen, sin dal 1300 è stato la sede dei bordelli e delle bancarelle della prostituzione della città (che sono legali da queste parti)! La tradizione continua ancora oggi, quindi aspettati di vedere annunci di peep show e cabaret ad ogni angolo. Oltre alla sua reputazione disinibita, la zona a luci rosse ospita anche innumerevoli “coffeeshop” (ehm – non per il caffè!) E alcuni dei migliori locali notturni della capitale.

Noord
NDSM spazio culturale a Noord © fokke baarssen / Shutterstock.com

Noord

Pro
  • Bar super -trendy
  • Zona verde
  • Fantastiche gallerie di arte moderna
Contro
  • Lontano dalle attrazioni principali
  • Forse un po’ elitario

Pochi visitatori riescono a fuggire a Noord, ed è proprio qui che risiede il suo fascino. Poco affollato ma interessante, questo ex centro industriale della città si trova di fronte ai moli della Centraal Station. Gli ultimi decenni hanno trasformato i suoi colossali depositi di acciaio e le banchine di spedizione in un miscuglio di laboratori creativi e musei, di cui lo spazio culturale NDSM è sicuramente uno dei migliori. Oltre a ciò ci sono parchi verdi con bar all’aperto e birrerie beatnik dall’atmosfera distopica. Tieni presente che sarai lontano (almeno una corsa in traghetto) dalle più famose attrazioni di Amsterdam.

De Pijp
Visita il frenetico Albert Cuyp Market per vedere di cosa parliamo © Hindrik Johannes de Groot / Shutterstock.com

De Pijp

Pro
  • De Pijp
  • Mercatini coinvolgenti
  • Airbnb spaziosi
Contro
  • E’ rumorosa
  • • South De Pijp è lontano dal Canal Ring

Per decenni alternativi e liberi pensatori sono stati attratti da De Pijp per la sua sottocultura e i suoi caffè. Nel corso degli anni l’area – che si sviluppa direttamente a sud-ovest del Rijksmuseum – si è trasformata anche in uno degli angoli più multiculturali della città. Visita il frenetico mercato Albert Cuyp per vedere di cosa stiamo parlando. Qui trovi di tutto, dai curry del Rajasthan alle mezze mediorientali alle empanadas argentine, insieme alla solita trafila di aringhe olandesi e caffè. A De Pijp avere spazio extra significa trovare Airbnb immensi che si adattano bene anche a grandi gruppi.

Jordaan
Jordaan è la cartolina di Amsterdam © Harry Beugelink / Shutterstock.com

Jordaan

Pro
  • Airbnb storici
  • Ottimo per fotografi
  • Vicino alla casa di Anne Frank
Contro
  • Spesso costosa
  • Piuttosto turistica

L’ex quartiere operaio del Canal Ring è una Amsterdam da cartolina. Da queste parti le case a schiera fiamminghe in mattoni rossi con grandi finestre e facciate a gradini si allineano in falangi strette lungo le rive dell’acqua, mentre i ponti ad arco zigzagano tra i canali per collegare le birrerie con i caffè e i ristoranti dei pancake. Gli Airbnb della zona spesso sono tra i più eleganti che puoi trovare, invariabilmente con stanze storiche e caratteristiche originali che risalgono a secoli fa.

Westerpark

Westerpark

Pro
  • Verde e tranquilla
  • Bei parchi
  • Boutique artistici
Contro
  • Piuttosto lontano da Dam Square
  • Pochi Airbnb

Il Vondelpark forse è il parco più popolare di Amsterdam, ma è anche una meta turistica. Per una vera boccata d’aria fresca, prova il Westerpark per dimensioni. Occupa un intero quartiere all’estremità nord-ovest della città, ben collegato al centro città tramite ferrovia e autobus, ma anche ricco di grandi spazi verdi che fungono da punto di ritrovo per amanti di picnic e nuotatori nei mesi più caldi. Una sezione del distretto è ora anche un centro industriale ringiovanito che ospita empori e gallerie d’arte boutique.

Migliori Airbnb ad Amsterdam

Miglior appartamento Airbnb ad Amsterdam

2 Camere da Letto Con 30mq di Terrazza in Posizione Strategica

2 Camere da Letto Con 30mq di Terrazza in Posizione Strategica

Goditi sia l’interno che l’esterno di questo splendido appartamento con due camere da letto. Disposto su due livelli, comprende interni imbiancati e rivestiti in legno che si riversano su un enorme spazio esterno di 30 metri quadrati. Ciò offre viste fantastiche sullo skyline di Amsterdam, per non parlare di un insieme intrigante di angoli accoglienti dove puoi coccolarti con un libro e uno stroopwafel quando hai voglia di un po’ di relax. La posizione è ottima per gli amanti della cultura, trovandosi vicino al Museo Van Gogh e al Rijksmuseum.

Migliore Casa Airbnb di Amsterdam

Residenza del XIX secolo

Residenza del XIX secolo

Se riesci a non svenire davanti alla scatola di cioccolatini di questa residenza d’epoca di Amsterdam, ti aspetta un bellissimo interno. Partendo dallo spazio abitativo con le sue pareti storte e il camino retrò fino alla piccola sala da pranzo e alla scricchiolante scala in legno, è tutto un incanto qui. Disposto su quattro piani, questa residenza ha più di 120 anni e ti porterà in vacanza nel bel mezzo del quartiere Jordaan.

Migliore Airbnb per famiglie ad Amsterdam

Museo Hermitage in Barca con vista sul fiume Amstel

Museo Hermitage in Barca con vista sul fiume Amstel

Aiuta i più piccoli a liberare il loro pirata interiore optando per un soggiorno in questa barca unica sul molo di Amsterdam. Circondato da mercati dei fiori e musei, sarai in una posizione privilegiata per esplorare tutto ciò che la città ha da offrire. Al ritorno, puoi goderti l’esperienza della casa galleggiante, dotata di un ampio soggiorno, una zona pranzo con vista sul fiume Amstel e bagni attrezzati.

Miglior Airbnb per grandi gruppi ad Amsterdam

The Mansion

The Mansion

I grandi gruppi in giro per The Dam non hanno bisogno di guardare oltre The Mansion per trovare la sistemazione perfetta nella capitale olandese. Al suo interno c’è spazio a sufficienza per ospitare fino a 16 ospiti, il tutto distribuito su cinque camere da letto sia matrimoniali, gruppi e doppie con letti singoli. La struttura è disposta su due piani ed è dotata di un ampio salone con TV a schermo piatto. La posizione, intanto, è una vera chicca per turisti e amanti dei caffè, che si trovano giù sul lato sud del vivace e trendy Jordaan.

Miglior Airbnb per soggiorni romantici ad Amsterdam

Seminterrato di Classe in un Canalhouse del XVII secolo

Seminterrato di Classe in un Canalhouse del XVII secolo

Questa stanza privata in affitto può portare te e la tua dolce metà nell’accogliente sotterraneo che si nasconde sotto il Canal Ring di Amsterdam del XVI secolo. Suddivisi in vari angolini accoglienti e appartati, questo bellissimo seminterrato è tutto in mattoni a vista e vero legno con le sue calde venature, con eleganti porte in vetro che dividono e divani morbidi sparsi tutt’intorno. La struttura comprende anche un piccolo angolo cottura e un bagno in camera stile retrò.

Gli Airbnb sono più economici degli hotel ad Amsterdam?

In generale, un affitto a breve termine costa meno di un classico hotel. Questo non solo perché i prezzi sulla piattaforma tendono ad essere dei veri salva-tasca, ma anche perché puoi condividere l’affitto di un intero appartamento con tutta la tua tribù e tagliare ulteriormente le spese scegliendo un posto con cucina o angolo cottura e una sala da pranzo. Inoltre gli host di Airbnb offrono spesso sconti piuttosto generosi sugli affitti settimanali o mensili, che possono ridurre del 25-50% il costo totale di un soggiorno.

Park Plaza Victoria Amsterdam Hotel

D’altro canto optando per Airbnb non avrei lo stesso livello di servizio pratico e personalizzato che caratterizza gli hotel di Amsterdam. Prendi un posto come il grand Park Plaza Victoria Amsterdam Hotel come esempio. Non solo si trova in una posizione centrale, ma ha anche una piscina e un centro benessere, pulizie giornaliere, una palestra, un ristorante dedicato e una reception aperta 24 ore su 24. Se sei il tipo di viaggiatore a cui piace essere coccolato, questi sono il tipo di fronzoli per cui non ti dispiacerà pagare di più.

Circondata da canali e dalle opere d’arte di Van Gogh e Rembrandt, profumata di tulipani olandesi e aringhe salate, la vivace metropoli di Amsterdam ti chiama per essere la tua prossima tappa per una vacanza in città. Dai un’occhiata ad Airbnb se cerchi soggiorni economici ma eleganti e in posizione strategica nei quartieri più affascinanti della città.

Quanto è stato utile questo post?

Clicca su una stella per votarlo!

Voto medio: / 5. Vote count: